Una delle attività più importanti e significative del laboratorio, è costituita dalle prestazioni di raccolta e/o prelievi dei campioni da esaminare che devono seguire regole ben precise per garantire risultati attendibili e rispondere così al quesito diagnostico.

Il personale del laboratorio ha quindi da sempre ricevuto precise disposizioni da trasmettere agli utenti sulle varie modalità da seguire.

Di seguito si elencano tali disposizioni:

–        Esame delle urine: Il paziente può presentarsi al laboratorio nell’orario prestabilito con il primo campione di urina raccolta al mattino. Il contenitore apposito può essere acquistato in farmacia o ritirato gratuitamente il giorno precedente presso il laboratorio. Per questi esami non è richiesto appuntamento.

–        Esame colturale delle urine: Il paziente può presentarsi al laboratorio con un campione di urine raccolto nel rispetto delle prescrizioni precedentemente impartite che sono le seguenti: al mattino appena alzati lavare con cura i genitali esterni, buttare via il primo getto di urina (se è richiesto anche l’esame delle urine raccoglierlo nell’apposito contenitore), urinare poi direttamente nel contenitore sterile ritirato gratuitamente presso il laboratorio o acquistato in farmacia, richiudere con cura e portare in laboratorio nell’orario indicato. Senza appuntamento.

–        Esami con urina raccolta nelle 24 ore (clearance dell’urea, clearance della creatinina, conta di Addis, elettroliti urinari, alcuni ormoni, ossaluria etc.): Il paziente deve presentarsi al laboratorio con un contenitore monouso ritirato precedentemente e gratuitamente presso il laboratorio o acquistato in farmacia, con tutte le urine raccolte secondo le prescrizioni impartite dal personale del laboratorio all’atto della richiesta. Con tali prescrizioni il paziente è invitato a raccogliere, nel suddetto contenitore, tutte le urine emesse, dalla seconda della mattina fino alla prima della mattina dopo compresa. Senza appuntamento.

–        Esame citologico urinario: Il paziente deve presentarsi al laboratorio per prendere il contenitore col conservante in cui dovrà raccogliere la seconda urina della mattina da portare al laboratorio nel più breve tempo possibile (1-2 h). Senza appuntamento.

–        Prelievo del sangue: Il paziente deve presentarsi al laboratorio nell’orario prestabilito, di norma a digiuno dalla cena del giorno prima (salvo altre indicazioni). Per certi esami, come la glicemia postprandiale, il paziente viene avvertito di dover ritornare dopo il pasto per un nuovo prelievo. In genere senza appuntamento.

–        Prelievo del sangue per esame curva da carico: Il paziente deve presentarsi digiuno al laboratorio nell’orario prestabilito per un prelievo di base, dopodiché si effettuano vari prelievi ad ore stabilite secondo la richiesta medica, dopo l’assunzione da parte del paziente della sostanza da carico somministrata dal prelevatore stesso. Questo esame viene fatto su appuntamento in quanto necessita di permanenza più lunga per l’utente e per il Medico Prelevatore.

–        Prelievo per esami micologici: La paziente deve presentarsi nell’orario fissato per farsi prelevare campioni di squame cutanee o altro. In precedenza il paziente è stato informato di non usare prodotti topici nei giorni che precedono il prelievo. Questo prelievo viene eseguito per appuntamento.

–        Prelievo per esame citologico vaginale: La paziente deve presentarsi nell’orario prestabilito per farsi prelevare i campioni del caso. Tale prelievo viene effettuato previo appuntamento in quanto deve essere fatto da un medico ginecologo che è presente presso il laboratorio con cadenza trisettimanale.

–        Esame citologico vaginale senza prelievo diretto: La paziente deve presentarsi nell’orario prestabilito con il campione che è stato prelevato dal medico ginecologo della paziente stesso sotto la sua ed esclusiva responsabilità. Senza appuntamento.

–        Prelievo per tamponi uretrali: Il paziente può presentarsi al laboratorio nello stesso orario prestabilito per i prelievi di sangue senza appuntamento.

–        Spermiogramma (indice di fertilità): Il paziente deve presentarsi al laboratorio con un campione di sperma raccolto nel rispetto delle prescrizioni precedentemente impartite che sono le seguenti: dopo tre giorni di astinenza sessuale il paziente deve eiaculare direttamente nel contenitore e portarlo in laboratorio entro trenta minuti. I campioni per questo esame sono accettati tutte le mattine e senza appuntamento.

–        Esame colturale dello sperma: Il paziente deve presentarsi al laboratorio con un campione di sperma raccolto in contenitore sterile nel rispetto delle prescrizioni precedentemente impartite che sono le seguenti: il paziente deve eiaculare direttamente nel contenitore e portarlo in laboratorio. I campioni per questo esame sono accettati tutti i giorni compreso il sabato. Senza appuntamento.

–        Esame chimico-fisico delle feci: Il paziente deve presentarsi al laboratorio nell’orario prestabilito con il campione di feci in apposito contenitore raccolto con le modalità indicate. Senza appuntamento.

–        Coprocoltura: Il paziente deve presentarsi al laboratorio con il campione di feci raccolte nell’apposito contenitore sterile. In caso di raccolta serale il paziente è stato avvertito di conservare in frigo tale campione fino alla mattina successiva in cui viene consegnato al laboratorio. Senza appuntamento.

–        Esame parassitologico delle feci: Il paziente deve presentarsi al laboratorio con il campione di feci in apposito contenitore raccolto con le modalità indicate. Senza appuntamento.

–        Test di Graham: Il paziente deve presentarsi al laboratorio con il campione raccolto secondo le prescrizioni che sono le seguenti: la mattina, prima di lavarsi e preferibilmente prima di scendere dal letto, il paziente deve premere per 15/20 secondi sull’orifizio anale 6/7 cm. di scotch trasparente dal lato adesivo e poi fare aderire lo scotch sempre dal lato adesivo sul vetrino che gli è stato in precedenza fornito e quindi consegnarlo al personale di laboratorio per l’esame. Senza appuntamento.

–        Test di gravidanza: La paziente deve presentarsi al laboratorio nell’orario di apertura con il campione della prima urina della mattina raccolto nel contenitore apposito. Senza appuntamento.

–        Esami colturali di liquidi organici vari (liquido sinoviale, escreato etc.): Il paziente può portare al laboratorio nell’orario prestabilito il campione raccolto con le modalità precedentemente indicate.

–        Prelievo di tamponi colturali vari (congiuntivale, nasale, auricolare, faringeo, tonsillare, linguale, da ferita etc.): Il paziente deve presentarsi al laboratorio per il prelievo che sarà effettuato esclusivamente da personale medico nell’orario precedentemente stabilito.